Libri

DVD

Newsletter

Inserisci la tua email per iscriverti alla newsletter di Libreria dello Sport

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
STORIA VERA DI CARLO ORLANDI

STORIA VERA DI CARLO ORLANDI

BISOZZI ALESSANDRO

176

14,5 x 21

Libri

2017

Disponibilità: Normalmente pronto per la spedizione in 8-10 giorni lavorativi

€13,00

Compra

«El negher» di Porta Romana

Considerato oggi uno dei più grandi pugili italiani di ogni tempo, Carlo Orlandi è stato per il pugilato italiano quello che il Grande Torino, gli "Invincibili" di Valentino Mazzola, è stato per il calcio.

Una leggenda.

Con centoventisette combattimenti e sole diciannove sconfitte in quindici anni di carriera professionistica scrisse una delle più belle pagine della storia della boxe italiana.

Atleta dalle caratteristiche eccezionali, combattente dalle qualità innate, impose la sua forte personalità e un carisma unico in un ambiente difficile e spietato, e questo nonostante un handicap (era sordomuto) che gli limitò, almeno in parte, la possibilità di potersi esprimere liberamente.

Soprannominato ''El Negher" di Porta Romana, fu un ragazzino prodigio, primo pugile campione olimpico, idolo dei lontani paesi nordici, orgoglio della razza italica per il regime fascista.

Icona dello sport, celebrità, idolo delle folle, dominatore del ring, capace di riempire con le sue imprese le prime pagine dei più importanti rotocalchi sportivi del tempo, Orlandi ha segnato in modo indelebile l'epoca dei grandi campioni del ring.

Insieme a Cleto Locatelli ha inventato una nuova categoria di pugili, quella degli stilisti, mirabili interpreti del significato più profondo e puro dell'arte nobile della difesa.

Egli appartiene a una schiatta di atleti leggendari, le cui imprese hanno segnato un'epoca memorabile e irripetibile per il pugilato: gli anni Trenta.