Libri

DVD

Newsletter

Inserisci la tua email per iscriverti alla newsletter di Libreria dello Sport

Proseguendo accetti la nostra informativa sulla privacy e acconsenti di ricevere messaggi informativi, promozionali e newsletter.
QUANDO IL MILAN ERA UN PICCOLO DIAVOLO

QUANDO IL MILAN ERA UN PICCOLO DIAVOLO

TACCONE SERGIO

98

14 x 23

Libri

2009

Disponibilità: Il prodotto è Esaurito, ti consigliamo di controllare saltuariamente il sito per verificare l’uscita di una eventuale nuova edizione

€18,00

Esaurito/Non in commercio

Quando il Milan era un Piccolo Diavolo racconta il periodo più difficile della storia rossonera, gli anni dal 1980 al 1983, le stagioni della doppia retrocessione in B: la prima per lo scandalo del calcio-scommesse, l’altra per un campionato caratterizzato da un’impressionante mediocrità. In mezzo alle due discese del Milan nel purgatorio calcistico, s’inserì la conquista della Mitropa Cup, trofeo ignorato nella bacheca di via Turati, perché conquistato nella settimana della seconda retrocessione. Nel libro di Taccone sfilano personaggi di un calcio non ancora fagocitato da un esasperato show-business o da esigenze televisive. C’è Franco Baresi, Fulvio Collovati, c’è lo scozzese Joe Jordan, detto ‹‹lo squalo››, primo straniero a vestire la casacca rossonera dopo la riapertura delle frontiere; ma soprattutto ci sono i tifosi fedeli, che in quelle stagioni da incubo seguirono la squadra con l’entusiasmo delle annate trionfali. Le vicende calcistiche di calciatori come Ruben Buriani e Roberto Antonelli s’intrecciano con quelle umane e private. E ancora gli allenatori: Massimo Giacomini - tecnico della pronta risalita in A, defenestrato senza complimenti a promozione raggiunta - e Gigi Radice che fallì clamorosamente nel campionato 1981-82.

Sergio Taccone (Siracusa, 1972) è giornalista. Corrispondente, dal 2001, del quotidiano ‹‹La Sicilia›› di Catania, collabora con il quotidiano ‹‹Libero›› e con il mensile ‹‹Popoli&Missione››. È al suo quarto libro. Tifoso milanista di lunghissimo corso, è autore sul web di un blog molto seguito e apprezzato, intitolato: ‹‹Amarcord Milan, memorie rossonere