Libri

DVD

Newsletter

Inserisci la tua email per iscriverti alla newsletter di Libreria dello Sport

Proseguendo accetti la nostra informativa sulla privacy e acconsenti di ricevere messaggi informativi, promozionali e newsletter.
PRIMO VOLO DELL`AIRONE-GIRO D`ITALIA 1940

PRIMO VOLO DELL`AIRONE-GIRO D`ITALIA 1940

DELFINO CARLO

244

17 x 24

Libri

2009

Disponibilità: Pronto per la spedizione

€20,00 €19,00

Risparmi € 1,00 (- 5%)

Compra

Quella del 1940 è un’edizione che fa da spartiacque alla Storia, sportiva ovviamente, ma anche sociale e civile. Un’aria cupa e tetra aleggia su quel Giro d’Italia allestito con tanta cura ma oppresso dai preparativi bellici, su quel Giro che doveva costituire la “madre di tutte le corse” per designare il più forte corridore da corse a tappe. Il duello atteso e annunciato era tra il “mito” Bartali e il convincente Valetti, i vincitori delle ultime quattro edizioni della “corsa rosa”. Ma inaspettatamente venne alla luce “l’uomo nuovo”, come l’avrebbe definito Orio Vergani. Inopinatamente un giovanissimo segaligno e timido, dalla faccia aguzza e dal sorriso timoroso, nato e cresciuto sulle colline di Tortona, quasi diventa un gigante e conduce a Milano un “Giro” che si rivela interessantissimo, incerto e combattuto: un “tutti contro tutti” dalle mille sorprese e verità. Coppi, l’ancora sconosciuto Fausto Coppi, dopo aver dato segnali interessanti da dilettante, si erge a vincitore, sorprendente e meritevole. Il suo è il successo inaspettato di un ragazzo, quasi di un “cucciolo”, la vittoria di un campione ancora in fieri: il primo, grande, volo di un meraviglioso Airone.