Libri

DVD

Libro del Giorno

Newsletter

Inserisci la tua email per iscriverti alla newsletter di Libreria dello Sport

Proseguendo accetti la nostra informativa sulla privacy e acconsenti di ricevere messaggi informativi, promozionali e newsletter.
ORA SEI UNA STELLA - IL ROMANZO DELL`INTER

ORA SEI UNA STELLA - IL ROMANZO DELL`INTER

GARLANDO LUIGI

322

12,5 x 19,5

Libri

2010

Disponibilità: Il prodotto non è più in commercio.

€10,00

Fuori catalogo

Giovanni ha dieci anni e osserva stupito suo nonno piangere. Proprio lui, il suo mito, l'uomo d'acciaio, quello che non ha mai versato una lacrima nemmeno quando si tranciò l'indice con la motosega. Perché - si chiede il ragazzino - il nonno piange lacrime sincere alla notizia della morte di un signore che si chiama Giacinto Facchetti? E perché piangono anche le migliaia di persone assiepate davanti alla chiesa nel centro di Milano? Comincia da un recente spunto di cronaca Il romanzo dell'Inter. 100 anni di passione, il racconto della straordinaria storia di una passione che ha un'intensità senza eguali nel panorama calcistico italiano: l'amore per l'Inter. Nonostante l'Inter non abbia vinto nulla di importante negli ultimi quindici anni (l'ultimo scudetto sul campo risale agli anni 80 con Trapattoni), il suo pubblico continua a seguirla con affetto immutato, se non addirittura crescente. Perché il tifo nerazzurro è vera passione, che addirittura si fortifica nelle sconfitte e nei torti subiti. Perché se la Juve è la Vecchia Signora e il Milan è il Diavolo, l'Inter è la Beneamata. In occasione del campionato che dovrebbe consegnare lo scudetto all'Inter e con qualche mese di anticipo rispetto alle celebrazioni per i cento anni di attività sportiva (1908), Luigi Garlando, interista doc e corsivista della "Gazzetta dello Sport", dà vita alla storia fra un vecchio e un bambino per mettere in luce le ragioni di un amore. Il nonno, dopo quella di Facchetti, racconta altre storie di uomini di calcio che sono rimasti nel cuore del popolo nerazzurro per le loro vicende umane, da Moratti a Herrera, da Ronaldo a Bordon, da Meazza a Skoglund, arrivando a tratteggiare un romanzo sentimentale di educazione all'Inter e al calcio.