Libri

DVD

Newsletter

Inserisci la tua email per iscriverti alla newsletter di Libreria dello Sport

Proseguendo accetti la nostra informativa sulla privacy e acconsenti di ricevere messaggi informativi, promozionali e newsletter.
MITI E LEGGENDE DEL CALCIO BASCO

MITI E LEGGENDE DEL CALCIO BASCO

RUTA ALESSANDRO

186

Libri

2018

Disponibilità: Al momento non disponibile. Può essere disponibile in 8-10 giorni lavorativi dalla vostra richiesta

€15,00 €14,25

Risparmi € 0,75 (- 5%)

Compra

I baschi sono coraggiosi, non hanno paura di niente". Così affermava Johann Cruyff, il profeta del calcio totale, che nel suo Barcellona del "Dream Team" volle un bel blocco di "euskaldun", come Zubizarreta, Bakero, Lopez-Rekarte, Begiristain e Salinas. 

Questo perché la storia del futbol basco è ricca di personaggi di tutto rispetto, alcuni dei quali assurti a livello di leggenda, come Pichichi, un nome sinonimo di capocannoniere, perché fa riferimento all'ex fenomeno dell'Athletic Bilbao, morto giovanissimo.

Oppure di uomini speciali, che cominciarono con il calcio per poi diventare grandi in altri settori: José Antonio Agirre, il "lehendakari" per eccellenza, primo governatore dei Paesi Baschi fino all'avvento del franchismo, o Eduardo Chillida, uno degli scultori moderni più famosi del mondo.

Il libro ripercorre oltre un secolo di futbol lassù, in una regione variegata e complessa, di mare e di montagna, di portieri insuperabili (Iribar, Arconada) e giocatori tutti d'un pezzo (Kortabarria), di emigranti di successo (Arribas, Xabi Alonso) e fenomeni locali (Guerrero, Etxeberria), di persone entrate nella storia per un fallo (Goikoetxea) o per i tantissimi gol segnati (Zarra).

​E rivedremo chi, arrivato in Italia, ce l'ha fatta alla grande (Deschamps) o è crollato miseramente (Mendieta). 

Viaggeremo da Bilbao a San Sebastian, da Pamplona a Vitoria-Gasteiz, fino al Paese Basco Francese, per conoscere più da vicino dei giocatori che hanno lasciato il segno ovunque siano andati, vincendo tanto senza necessariamente finire in copertina.

 

Altri articoli dello stesso autore