Libri

DVD

Libro del Giorno

Newsletter

Inserisci la tua email per iscriverti alla newsletter di Libreria dello Sport

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
IO & PAUL. GAZZA LA COMETA BIANCOCELESTE

IO & PAUL. GAZZA LA COMETA BIANCOCELESTE

GRECO STEFANO

336

15 x 22

Libri

2016

Disponibilità: Limitata

€19,90 €17,91

Risparmi € 1,99 (- 10%)

Compra

Dalla introduzione dell'autore:

Tante stelle o stelline, tanti campioni veri o presunti, una miriade di meteore, ma solo pochi eletti possono essere paragonati a una stella cometa. E Paul Gascoigne, universalmente conosciuto semplicemente come Gazza, è uno di quei pochi eletti. Perché, oltre a esser stato un grande campione, è stato un personaggio unico per la sua genialità, che spesso sconfinava nella follia e che, purtroppo, non è riuscito ad arginare e ora rischia di portarlo verso l’autodistruzione. Per questo ho deciso di scrivere un libro su di lui, perché ha una storia che merita di essere ricordata, di essere raccontata di padre in figlio, di generazione in generazione. Ho deciso di scriverlo, scegliendo però di non fare né il solito diario di avvenimenti e neanche di raccontare per filo e per segno una storia, in prima persona, come potrebbe far pensare il titolo. No, ho pensato che il modo migliore per scrivere un libro su Gascoigne, fosse sì quello di raccontare il mio Gazza, ma soprattutto di far raccontare Paul da chi ha avuto la fortuna di vivere insieme a lui. Da compagni di squadra, dirigenti, massaggiatori, medici o amici che hanno incrociato sulla loro strada Gascoigne. Da tutti quelli che sono stati vittime e/o complici dei mille scherzi partoriti dalla mente di questo genio, di un personaggio fantastico che purtroppo si è perso e che, per mille motivi, visto oggi sembra solo il fantasma di quel calciatore che tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio degli anni Novanta ha fatto innamorare il mondo intero. Non solo i tifosi delle squadre per cui ha giocato, ma tutti quelli che amano il calcio.

Sì, perché qualcuno, vedendo le immagini di quell’uomo neanche cinquantenne devastato da alcol e droghe, può forse aver dimenticato che Paul Gascoigne è stato qualcosa di unico. Per dirla con le parole usate da uno dei personaggi che ho intervistato: una sorta di mix tra la genialità di Maradona e la forza fisica devastante di Ruud Gullit. E questo fenomeno ha indossato la maglia della Lazio, di una società che all’epoca non aveva un gran nome a livello internazionale e che, grazie a lui, nel giro di poche settimane o di pochi mesi è diventata famosa in tutto il mondo: perché era la squadra di Paul Gascoigne.

Per questo ho paragonato Gazza a una stella cometa: perché il suo passaggio nel mondo Lazio è stato rapido, rapidissimo (appena 47 presenze e 6 gol, il tutto spalmato in quattro anni tra infortuni, cadute e ricadute), ma ha lasciato un segno indelebile. Per farvi capire fino a che punto, chiudo questo prologo raccontando un episodio che è stata poi la scintilla da cui è nata l’idea di scrivere questo libro, in coincidenza con i 25 anni dall’acquisto di Gascoigne da parte della Lazio e del suo cinquantesimo compleanno. Un libro in cui racconto la sua storia e, soprattutto, in cui ho scelto di farla raccontare a chi ha fatto parte della sua vita, a chi, dal punto di vista affettivo e lavorativo, ha vissuto a contatto con questo straordinario personaggio.

 

 

Ti suggeriamo di guardare anche i seguenti articoli