Libri

DVD

Newsletter

Inserisci la tua email per iscriverti alla newsletter di Libreria dello Sport

Proseguendo accetti la nostra informativa sulla privacy e acconsenti di ricevere messaggi informativi, promozionali e newsletter.
RUGBY PER GIOCO + DVD

RUGBY PER GIOCO + DVD

REA SALVATORE

184

17 x 24

Libri

2011

Disponibilità: Al momento non disponibile. Può essere disponibile in 5-7 giorni lavorativi dalla vostra richiesta

€25,00

Compra

Decine di giochi propedeutici che si evolvono verso esercizi più specifici per il gioco del rugby, per una progressione ad altissima valenza didattica e utilizzabile da istruttori di base, educatori, semplici appassionati, che vedano nello sport del rugby quel formidabile mezzo educativo che si sta rivelando in tutto il mondo.

Presupposto imprescindibile che caratterizza questa guida didattica,  è stato il ripudio dell’ ”atleta-robot” e della formazione finalizzata al risultato.
Una base di partenza fondamentalmente da tutti condivisa sia pure con la piena consapevolezza di quanto subdola sia la minaccia di cadere in percorsi abbreviati e di quanto difficile sia il percorso di formazione alternativo che richiede all’educatore competenze ogni giorno più complesse.

Fra i “giochi sportivi” è il rugby in particolare ad essere caratterizzato da situazioni fortemente complesse e variabili per intrecci e condizioni; l’agire tattico e le conseguenti scelte per risolvere il problema percettivo/motorio, che si pone in un determinato momento della gara al giocatore e alla squadra, diventano il requisito ricercato,  l’abilità delle abilità.

Al di là della riconosciuta peculiarità formativa del rugby, è così che lo sport diventa educativo e lo diventa nella misura in cui la didattica, riferendosi all’unità della persona, si orienta prevalentemente sull’agire consapevole, stimolando la capacità di percepire le situazioni, di operare scelte (decision making) e di assumersi la responsabilità delle azioni intraprese favorendo il principio etico di fondo secondo il quale non esiste formazione senza la finalità di rendere autonomo e protagonista l’allievo pur rimanendo nell’ambito della specificità del singolo gioco sportivo.

È così che,  con naturalezza, si riesce a formare un giocatore cosciente, con rapida capacità di adattamento, efficace nel reagire alle situazioni: obiettivi primari e pioritari della formazione sia per l’alto livello che per lo sport di base.