Libri

DVD

Newsletter

Inserisci la tua email per iscriverti alla newsletter di Libreria dello Sport

Proseguendo accetti la nostra informativa sulla privacy e acconsenti di ricevere messaggi informativi, promozionali e newsletter.
COSI` HO PEDALATO IN CIMA AL MONDO

COSI` HO PEDALATO IN CIMA AL MONDO

BETTINI PAOLO

173

14 x 21

Libri

2009

Disponibilità: Normalmente pronto per la spedizione in 8-10 giorni lavorativi

€14,00 €13,30

Risparmi € 0,70 (- 5%)

Compra

Nel panorama del ciclismo internazionale degli anni a cavallo dei due millenni, Paolo Bettini ha rappresentato il ruolo del campione dotato di talento fisico e di grande carica agonistica. Qualità che, unite ad una naturalezza nei rapporti umani, lo hanno reso un vero e proprio personaggio stimato e amato.
Ed il libro che ne racconta la vita “su e giù dalla bicicletta”, spazia proprio tra queste caratteristiche che, se da una parte gli hanno consentito di vincere due campionati mondiali e una Olimpiade, dall’altra non lo hanno mai allontanato dagli appassionati e dalla gente comune. Nel libro Paolo Bettini svela i retroscena della sua carriera in bicicletta e racconta non pochi aneddoti di una vita privata mai troppo lontana dal mondo dello sport.
 
Paolo Bettini, considerato da tecnici ed esperti il più forte ‘predatore’ di classiche del ciclismo moderno, racconta la sua carriera e la sua vita, soffermandosi sui momenti più significativi.  Si va dal primo titolo mondiale a lungo inseguito al grande dolore, pochi giorni dopo, per la morte del fratello Sauro in un incidente stradale. Passano solo quindici giorni e poi la vittoria, commovente, nel Giro di Lombardia, con la dedica più speciale.
Si passa dall’Olimpiade di Atene nel 2004 all’iride di Stoccarda, il titolo più sofferto, il più meritato, dopo una settimana infernale, fatta di accuse e atteggiamenti ostili ai quali Paolo ha risposto con i fatti: vincendo! E ancora il rapporto, ad inizio carriera, con il capitano Michele Bartoli, poi divenuto rivale, e i retroscena degli scontri con i suoi avversari più forti: Oscar Freire, Davide Rebellin, Alejandro Valverde, Erik Zabel, solo per citarne alcuni.
 

Paolo Bettini ha raccontato la sua vita ad Andrea Berton, giornalista sportivo dal 1991 e telecronista di ciclismo per l’emittente satellitare Eurosport.
Il libro nasce dal desiderio di Paolo Bettini di lasciare una traccia fresca della sua carriera, interrotta solo un anno fa dopo i Mondiali di Varese. L’editore Carlo Boroli, nonché presidente di Briko (azienda leader nel settore del ciclismo e degli sport invernali) ha raccolto con entusiasmo la volontà di Paolo di scrivere un libro che gli assomigliasse, brillante e divertente. Da questo incontro è nata un’iniziativa editoriale piacevole e avvincente che farà bella mostra di sé nella biblioteca dei ciclisti tifosi (e non) di Paolo Bettini.