Libri

DVD

Libro del Giorno

Newsletter

Inserisci la tua email per iscriverti alla newsletter di Libreria dello Sport

Proseguendo accetti la nostra informativa sulla privacy e acconsenti di ricevere messaggi informativi, promozionali e newsletter.
ANVEDI CHI C`HA SEGNATO!

ANVEDI CHI C`HA SEGNATO!

MARCACCI PAOLO

88

15 x 22,5

Libri

2013

Disponibilità: Normalmente pronto per la spedizione in 5-7 giorni lavorativi

€9,90

Compra

Da Palanca a El Kabir: 30 eroi per un giorno contro la Roma

I due autori,  i giornalisti e conduttori radiofonici Paolo Marcacci e Diego Angelino, hanno messo su carta uno dei luoghi comuni per eccellenza dell'immaginario del tifo romanista: il calciatore sconosciuto che esce dall'anonimato per segnare un goal alla Roma, vivere il suo quarto d'ora di celebrità e poi tornare velocemente nel dimenticatoio degli almanacchi. Gli unici che lo ricordano? I supporters giallorossi, che nei discorsi da bar o nelle telefonate alle radio tornano spesso ad aggiornare la lunga lista di "carneadi" che - dovendo scegliere la "vittima" ai danni della quale realizzare l'unico o uno dei rarissimi goal in carriera - immancabilmente sono riusciti nell'impresa quando hanno incrociato le sorti della Roma. L'excursus storico messo assieme da Marcacci e Angelino parte dalla fine degli anni settanta, col mitico Massimo Palanca, baffuto attaccante del Catanzaro che all'Olimpico realizzò addirittura una tripletta, esibendosi persino in una realizzazione da calcio d'angolo. Il filo giallorosso dei tragicomici ricordi, incarnati da trenta misconosciuti occasionali realizzatori di una o più reti ai danni della Lupa e dei suoi increduli supporters, si dipana lungo più di un trentennio, per arrivare ai nostri giorni col racconto dei goal d’improbabilissimi "fenomeni", come il senese Vitiello o il cagliaritano El Kabir. Il libro conta anche un’appendice nella quale gli autori collocano, in una sorta di cimitero degli elefanti del goal, tutti quei giocatori ormai al crepuscolo della carriera che, proprio per aver segnato contro la Roma, hanno conosciuto una momentanea, seconda giovinezza. O, magari, un lucrosissimo rinnovo di contratto. Un nome su tutti: Alvaro Recoba, El Chino interista. E i goal presi dagli sconosciuti, scarsissimi giocatori laziali nei derby di campionato e Coppa Italia? Ci sono anche quelli, per esorcizzare lo spettro di Lulic e sorridere un poco delle proprie disgrazie calcistiche, con quel tratto autoironico che nessuno al pari dei romanisti possiede e che ha consentito loro, negli anni, di sopravvivere a una serie di "drammi" sportivi che ne hanno rafforzato la fede.